Modifica calendario San Sro

Il gioco sulle corse al galoppo dall'ippodromo di San Siro Milano

Moderatori: Dottò, pierre, pacman

Rispondi
Avatar utente
prato
FREEFORALL Expert
FREEFORALL Expert
Messaggi: 3285
Iscritto il: 31/05/2020, 14:57

Modifica calendario San Sro

Messaggio da prato »

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITÀ AGROALIMENTARE, DELLA PESCA E DELL’IPPICA
DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITA’ AGROALIMENTARE E DELL’IPPICA
1
IL DIRETTORE GENERALE
Prot. n. 403534 del 07/09/2021
VISTO il d.lgs. 29 ottobre 1999, n. 449, “Riordino dell’Unione Nazionale per l’Incremento delle Razze Equine
(UNIRE), a norma dell’art. 11 della legge 15 marzo 1997 n. 59”;
VISTO il decreto-legge 24 giugno 2003, n. 147, convertito nella legge 1° agosto 2003, n. 200, recante
“Proroga di termini e disposizioni urgenti ordinamentali”;
VISTA la legge 15 luglio 2011 n. 111, istitutiva dell’ASSI - Agenzia per lo sviluppo del settore ippico – quale
successore ex lege dell’UNIRE;
VISTO il decreto-legge 27 giugno 2012, n. 87, concernente, tra l’altro, la soppressione dell’Agenzia per lo
sviluppo del settore ippico (art. 3, comma 9);
VISTA la legge 7 agosto 2012, n. 135, di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 6 luglio 2012, n.
95, recante “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini
(nonché misure di rafforzamento patrimoniale delle imprese del settore bancario)”;
VISTO, in particolare, l’art. 23-quater, comma 9, del richiamato decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, come
modificato dalla legge di conversione, che stabilisce la soppressione dell’ASSI ed il trasferimento delle
funzioni alla stessa attribuite dalla normativa vigente al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
e all’Agenzia delle dogane e dei monopoli;
VISTO il decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, di concerto con il Ministro
dell’economia e delle finanze, in data 31 gennaio 2013, registrato alla Corte dei Conti il 25 febbraio 2013, reg.
n. 2, foglio n. 215 con il quale sono state attribuite al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali le
funzioni già riconosciute all’ex ASSI dalla vigente normativa ad eccezione delle competenze relative alla
certificazione delle scommesse sulle corse dei cavalli ai fini del pagamento delle vincite dovute agli
scommettitori che, a far data dall’adozione del medesimo decreto, vengono affidate all’Agenzia delle dogane
e dei monopoli;
VISTA la legge n. 97 del 9 agosto 2018, di conversione del decreto-legge n. 86 del 12 luglio 2018 che ha
trasferito al Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali le funzioni esercitate dal Ministero dei
beni, attività culturali e del turismo in materia di turismo e conseguenti modifiche sugli enti vigilati;
VISTO il decreto-legge n. 104 del 21 settembre 2019, convertito con modifiche dalla legge 18 novembre 2019
n. 132, con il quale sono state trasferite al Ministero per i beni e le attività culturali, le funzioni esercitate dal
Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo in materia di turismo;
VISTO il D.P.C.M. in data 5 dicembre 2019 recante “Regolamento di riorganizzazione del Ministero delle
politiche agricole alimentari e forestali” a norma dell’art. 1, comma 4, del decreto-legge 21 settembre 2019,
n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 novembre 2019, n. 132, registrato dalla Corte dei conti
in data 17 febbraio 2020 al n. 89;
VISTO il D.P.C.M. in data 5 dicembre 2019 recante “Regolamento di organizzazione degli uffici di diretta
collaborazione del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali e dell’Organismo indipendente di
Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali
DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITÀ
AGROALIMENTARE, DELLA PESCA E DELL’IPPICA
DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITA’ AGROALIMENTARE E
DELL’IPPICA
2
valutazione della performance” a norma dell’art. 1, comma 4, del decreto-legge 21 settembre 2019, n. 104,
convertito, con modificazioni, dalla legge 18 novembre 2019, n. 132, registrato dalla Corte dei conti in data
11 marzo 2020 al n. 146;
VISTO il D.M. in data 4 dicembre 2020 n. 9361300 recante “Regolamento di riorganizzazione del Ministero
delle politiche agricole alimentari e forestali” registrato dalla Corte dei conti in data 11 gennaio 2021 al n.
14;
VISTA la direttiva generale del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 99872 del
01/03/2021, registrata dalla Corte dei conti in data 29 marzo 2021, al n.166, recante gli indirizzi generali
sull’attività amministrativa e sulla gestione per l’anno 2021;
VISTA la direttiva dipartimentale DIQPAI n 0130519 del 18/03/2021, registrata all’Ufficio Centrale di
Bilancio in data 1° aprile 2021 al n. 215, con la quale il Capo dipartimento delle politiche competitive, della
qualità agroalimentare, della pesca e dell’ippica, in coerenza con la citata direttiva ministeriale n.
99872/2021, ha assegnato gli obiettivi strategici e strutturali, le risorse finanziarie, umane e strumentali ai
titolari delle Direzioni generali del Dipartimento;
VISTO il decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali n. 12939 del 20 dicembre 2019,
con il quale sono stati adottati i principi generali per la formulazione del calendario delle corse a partire dalla
programmazione dell’anno 2020;
VISTO il decreto del Capo Dipartimento n. 9358830 del 3 dicembre 2020, con il quale sono stati adottati i
criteri generali per la formulazione del calendario delle corse per l’anno 2021;
VISTO il D.P.C.M. 7 agosto 2020, registrato alla Corte dei Conti in data in data 10 settembre 2020, al n. 832,
con il quale, ai sensi dell’art. 19, comma 4 del D.lgs. 165/2001, è stato conferito al Dirigente di I fascia dott.
Oreste Gerini, l’incarico di funzione dirigenziale di livello generale di Direttore della Direzione generale per
la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica nell’ambito del Dipartimento delle politiche
competitive, della qualità agroalimentare, della pesca e dell’ippica, a decorrere dalla data del provvedimento
per la durata di tre anni;
VISTO il decreto direttoriale n. 293049 del 25 giugno 2021 con il quale è stato adottato il calendario nazionale
delle corse per il periodo 1° luglio – 31 dicembre 2021;
VISTI i decreti n. 323743 del 14 luglio 2021, n. 342724 del 27 luglio 2021, n. 359290 del 6 agosto 2021 e n.
376985 del 26/08/2021 con i quali sono state apportate modifiche al calendario nazionale delle corse per il
periodo 1° luglio – 31 dicembre 2021;
ATTESO che a seguito di una infestazione da coleottero Popillia Japonica l’attività di corse presso
l’ippodromo di Milano galoppo deve essere sospesa;
CONSIDERATA la necessità di riprogrammare le corse già assegnate a Milano presso altro ippodromo al
fine garantire il rispetto della programmazione annuale delle corse di selezione e la continuità dell’attività per
gli operatori;
Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali
DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITÀ
AGROALIMENTARE, DELLA PESCA E DELL’IPPICA
DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITA’ AGROALIMENTARE E
DELL’IPPICA
3
VISTA la richiesta con cui ANG chiede il recupero parziale delle corse ordinarie di Milano presso l’ippodromo
di Varese;
RITENUTA la richiesta meritevole di accoglimento in quanto non arreca pregiudizio all’equilibrio del
calendario
DECRETA
Articolo unico
1.Per le motivazioni indicate in premessa, che qui si intendono integralmente richiamate, sono assegnate
all’ippodromo di Varese, in via del tutto eccezionale, quale parziale recupero delle corse non disputate a
Milano, le giornate del 15,19, 22, 26, 29 settembre e 4 ottobre 2021.
2. Le corse di selezione programmate sino al 3 ottobre (compreso) a Milano si disputeranno presso l’ippodromo
di Roma secondo il seguente calendario:
- Premi Bèssero e Fassati 10 settembre 2021
- Premio Eupili 12 settembre 2021
- Premio Tesio, Cumani e Piazzale 19 settembre 2021
- Premio Coolmore 3 ottobre 2021
- Premio Riva 3 ottobre 2021
- Criterium Nazionale 3 ottobre 2021
Per tali corse si intendono mantenute le iscrizioni già effettuate con aperture supplementari che sarà cura
dell’ufficio tecnico comunicare a tutti gli operatori.
3. Il Gran premio delle Aste programmato, a Milano, il 17 settembre 2021 si svolgerà il 15 settembre 2021 a Varese.
Oreste Gerini
Direttore Generale
(documento firmato digitalmente ai sensi del C.A.D.)
Rispondi